Bolgare oggi - Comune di Bolgare

Territorio | Bolgare oggi - Comune di Bolgare

BOLGARE OGGI

 

Il Comune di Bolgare si estende per 8,4 kmq a sud delle propaggini collinari appartenenti al complesso cretaceo della bergamasca nella piana compresa fra i fiumi Oglio e Serio ad altitudini sul livello del mare variabili da m. 165,00 a m. 215,00.

Il suo territorio è solcato da nord a sud dal fiume Cherio, che attraversa per intero il centro abitato, ed è percorso dalle strade provinciali n° 87 proveniente da Telgate e n°89 proveniente da Gorlago. Il confine ha la forma di un rombo irregolare asimmetrico allungato in direzione nord-sud con la diagonale maggiore pari a circa 5,8 km. e quella minore pari a circa 3,7 km.

Il territorio comunale confina a nord con i comuni di Gorlago e Carobbio degli Angeli, a nord-ovest con Costa di Mezzate, ad ovest con Calcinate, a sud con Palosco ed ad est con Telgate e Chiuduno. La distanza in linea d'aria dai principali centri urbani del settore geografico in cui risulta inserito è di circa 17,00 km. da Bergamo, 5,1 km da Grumello del Monte e 7,7 km. da Martinengo.

La distanza dal fiume Serio è di circa 5,5 km., mentre dal fiume Oglio la distanza risulta di poco superiore a 7,5 km..

Il Comune di Bolgare è percorso nella sua parte settentrionale da est ad ovest dall'autostrada A4 Milano-Brescia sulla quale si affacciano principalmente gli insediamenti produttivi.

La "Bolgare" attuale nasce all'incirca nei primi anni sessanta, gli anni della ricostruzione e del boom economico. Agricola per tradizione, vide sul finire dello scorso secolo il nascere di complessi industriali: le fabbriche di bottoni rappresentano il grosso delle attività. Nonostante questo la domanda di lavoro è più forte dell' offerta ed è quindi causa di pendolarismo, che vede. meta preferita dei lavoratori, fino agli anni 90', la Sesto San Giovanni storica, dal punto di vista delle grandi aziende.

In quegli anni nacquero, dal nulla, nuovi quartieri dapprima lungo gli assi stradali e poi a macchia d'olio e con l'incremento abitativo sorse anche l'esigenza di avere servizi a supporto della vita del territorio. Quest' esigenza ha accompagnato Bolgare nei decenni successivi nei quali si è cercato di rendere il paese, un paese che vive a metà strada tra Bergamo e Brescia, prossima al confine provinciale di queste, ma non è periferia dormitorio.

Bolgare è oggi un Comune a medio bassa industrializzazione, specializzata nel comparto manifatturiero e delle costruzioni, caratterizzato da imprese di piccole dimensioni. Interessante è anche il settore terziario, legato alla presenza di servizi pubblici (Comune, Scuole, Poste) proporzionale al peso demografico del paese. Fra interventi attuati ed altri in fase di realizzazione Bolgare è dotata di scuole, dall'asilo nido alle medie inferiori, biblioteca e centro culturale, impianti sportivi, aree verdi attrezzate, centro diurni per anziani.

Attraverso risorse proprie ed in collaborazione con quelle del proprio territorio, il Comune garantisce servizi e promuove attività ed iniziative per tutte le fasce d'età.

Pubblicato il 
Aggiornato il