Bando emergenza abitativa - Comune di Bolgare

Ambito Grumello d/M | Area inclusione e disabilità | Bando emergenza abitativa - Comune di Bolgare

Il Bando Emergenza Abitativa prevede l'erogazione di contributi a sostegno delle famiglie per il mantenimento dell’abitazione in locazione o per la ricerca di nuove soluzioni abitativa temporanee, volte al contenimento dell’emergenza abitativa.

Possono accedere alle misure i cittadini residenti nei comuni dell’Ambito territoriale di Grumello del Monte (Bolgare, Calcinate, Castelli Calepio, Chiuduno, Grumello del Monte, Mornico al Serio, Palosco, Telgate).

Le misure a cui si può accedere sono:

MISURA 2: Sostenere famiglie con morosità incolpevole ridotta, che non abbiano un sfratto in corso, in locazione sul libero mercato o in alloggi in godimento o in alloggi definiti Servizi Abitativi Sociali, ai sensi della L. R. 16/2016, art.1 c.6.

REQUISITI:

  • Residenza da almeno 5 anni (anche non continuativi) in Regione Lombardia di almeno un membro del nucleo familiare;
  • Non essere sottoposti a procedure di rilascio dell’abitazione
  • Non essere in possesso di alloggio adeguato in Regione Lombardia
  • ISEE max fino a € 15.000,00
  • Morosità incolpevole accertata in fase iniziale (fino al limite massimo di 6 mensiltà). Non concorrono al calcolo della morosità le spese per le utenze (acqua, luce e gas) e le spese condominiali.

 

MISURA 3: Sostenere temporaneamente nuclei familiari che hanno l’alloggio di proprietà “all’asta”, a seguito di pignoramento per mancato pagamento delle rate di mutuo e/o delle spese condominiali.

REQUISITI:

  • Residenza da almeno 5 anni (anche non continuativi) in Regione Lombardia di almeno un membro del nucleo familiare;
  • ISEE max fino a € 26.000,00;
  • Dichiarazione di incolpevolezza rispetto al mancato pagamento delle rate di mutuo e/o delle spese condominiali.

 

MISURA 4 – Sostenere nuclei familiari di pensionati anziani, in locazione sul libero mercato o in alloggio in godimento o in alloggi definiti Servizi Abitativi Sociali (ai sensi della L.R. 16/2016, art. 1 c.6), il cui reddito provenga esclusivamente da pensione da lavoro/di vecchiaia/di anzianità e/o assimilabili, in grave disagio economico, o in condizione di particolare vulnerabilità, ove la spesa per la locazione con continuità rappresenta un onere eccessivo.

REQUISITI:

  • Residenza da almeno 5 anni (anche non continuativi) in Regione Lombardia di almeno un membro del nucleo familiare;
  • Non essere sottoposti a procedure di rilascio dell’abitazione
  • Non essere in possesso di alloggio adeguato in Regione Lombardia
  • ISEE max fino a € 15.000,00;
  • Sono esclusi i soggetti titolari di contratti di affitto con patto di futura vendita.

 

Consultare:

 

SCADENZA BANDO: 09.10.2020

 

 

 

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (4 valutazioni)